1

2

3

4

5

6

7

8a

9

10

[La famosa pasticceria Juraku di Shioyoshiken]

Percorrendo Kuromon-dori dall'Imadegawa Showroom, poco prima di raggiungere Horikawa-Nakadachiuri, si trova un imponente negozio di dolci giapponesi con un lungo mattone tinto di nero. Il nome del negozio è Shioyoshiken. Le linee verticali del reticolato e del mushikomado, caratteristici delle case machiya di Kyoto, sono in armonia con il lungo noren, rendendolo molto bello. Quando il noren svolazza al vento, spesso ci si ferma ad ammirarlo. L'edificio è stato designato dalla città di Kyoto come un importante punto di riferimento, un punto di riferimento storico e un edificio di design storico.

Shioyoshiken è stato fondato 140 anni fa, nel 1882, da Yoshijiro Takaya, il fondatore di Shioyoshiken, come filiale del famoso negozio di Kyoto Shiojiken, che si dice discenda da Rin Join, giunto in Giappone dalla Cina nel 1341 e che si dice abbia preparato i primi panini al vapore in Giappone.

Il prodotto dolciario rappresentativo di Shioyoshiken è il "Juraku", che continua dalla prima generazione. Dopo aver unito il Paese, Toyotomi Hideyoshi costruì un magnifico castello chiamato "Juraku-dai" a Kyoto. La famosa pasticceria "Juraku" prese il nome da Shioyoshiken per la sua vicinanza al sito di Juraku-dai. Contrariamente all'immagine del magnifico e splendido Jurakudai, Juraku ha un design semplice con il sigillo di "Tensho" impresso su di esso. Si dice che la pasta di fagioli rossi sia stata cucinata esclusivamente per Juraku.

Mi vergogno ad ammettere che ho conosciuto Juraku per la prima volta quando ho vissuto a Nishijin per 10 anni. Quando stavo cercando di ampliare il mio repertorio di "souvenir di Kyoto", volevo saperne di più sui negozi di wagashi di Nishijin, ai quali passavo di solito davanti durante la mia passeggiata quotidiana. I dolci venduti da tempo che rappresentano negozi famosi hanno diversi episodi e storie alle spalle, e credo che un modo per apprezzare i dolci sia quello di interessarsi agli eventi storici e alle persone ad essi associati mentre si assapora ognuno di essi.

Shioyoshiken dista circa 13 minuti a piedi dallo showroom Imadegawa. Perché non trovare i vostri dolci giapponesi preferiti in questo negozio con un senso di storia dietro il noren tinto di nero?

Shioyoshiken
https://www.kyogashi.com/
Imadegawa Showroom
https://www.shokunin.com/it/showroom/imadegawa.html
Kanamari S di Otera Kohachiro Shoten
https://www.shokunin.com/it/otera/kanamari.html
Slipware Mamezara di Tanzogama
https://www.shokunin.com/it/tansou/slipware.html

1

2

3

4

5

IMG_5833

IMG_5846

IMG_5859

IMG_5910

IMG_5921

[Laos - fortunato "laap"]

Durante un viaggio di lavoro nel mese di maggio, ho visitato due Paesi del Sud-Est asiatico, la Thailandia e il Laos. Il Laos, situato a nord della Thailandia, ha il 70% della sua superficie coperta da montagne e altopiani ed è l'unico Paese senza sbocco sul mare tra i 10 Paesi membri dell'ASEAN a non avere un mare. L'intera città di Luang Prabang, l'antica capitale del Laos, è Patrimonio dell'Umanità e fu fondata nel 1353 come Regno Lan Xang, la prima dinastia laotiana unificata. Luang Prabang è una città in cui Oriente e Occidente sono splendidamente armonizzati, con un'architettura in stile coloniale risalente al periodo del Protettorato francese.

Abbiamo passeggiato per la città in un tempo ricco, come se l'intera città respirasse lentamente, e la sera abbiamo gustato la cucina laotiana guardando il sole tramontare sul fiume Mekong. Il cibo laotiano era più piccante di quanto mi aspettassi e aveva un forte sapore di erbe, quindi ogni piatto era delizioso, e ho deciso che quello che ho mangiato più volte era il "laap", che avrei sicuramente fatto diventare un piatto base quest'estate quando sarei tornata a casa.

Il laap è il piatto nazionale del Laos e viene consumato anche nella parte nord-orientale della Thailandia. È un piatto a base di carne macinata cotta e condita con erbe e spezie. Spesso consumato a temperatura ambiente, il sapore piccante del peperoncino, l'aspro del lime, la salsa di pesce e le erbe si combinano perfettamente per esaltare l'umami dell'ingrediente principale, la carne macinata. Oltre alla carne macinata di maiale e di pollo, alcuni dei laap che abbiamo provato erano preparati con carne di bufalo e altri con pesce. Il laap si sposa perfettamente con il riso glutinoso al vapore, chiamato khao ngao, che viene consumato insieme o avvolto in verdure a foglia come la lattuga. È una ricetta semplice che consiste nel tritare, riscaldare e condire gli ingredienti, ma sono rimasta molto sorpresa da quanto sia lussuoso il suo sapore.

Dopo un po' di tempo dal mio ritorno in Giappone, ho provato a preparare il laap a casa prima che arrivasse seriamente la calda estate. Ho pensato che il cibo di un paese caldo è più buono se mangiato in una giornata calda, quindi ho deciso di imparare a prepararlo prima che iniziasse la stagione estiva. Ho usato carne di maiale macinata un po' grossolanamente come quella che ho mangiato lì, con abbondante pak choi e menta e, naturalmente, riso glutinoso al vapore in un seiro per guarnire. Non appena ho dato un morso, sono stata sorpresa dal vento caldo e privo di umidità che soffiava sul mio corpo all'aeroporto di Luang Prabang, dall'aroma denso del Mekong lungo il fiume, dalla birra laotiana "Beer Lao" che ho bevuto per brindare alla gioia di vivere, e molti altri eventi mi sono tornati in mente, rendendo i miei ricordi del Laos ancora più vividi. Ho sentito che i miei ricordi del Laos sono diventati ancora più vividi e colorati.

Si dice che la parola "laop" sia un piatto indispensabile per le celebrazioni e le occasioni felici in cui ci si riunisce in Laos, poiché la sua pronuncia è simile alla parola lao che significa "buona fortuna" o "felicità". La bella usanza di condividere cibi deliziosi e di augurarsi reciprocamente felicità e fortuna si trova in tutto il mondo, e sono stata molto felice di aver incontrato una delle tante usanze di questo tipo nel Laos, che ho visitato questa volta. Il "laap fortunato" del Laos. Spero che la gusterete a casa vostra quest'estate.

Ingredienti: (Dosi per 4 persone)
300 g di macinato di pollo, maiale, manzo, ecc.
1/2 cipolla rossa media, affettata sottilmente
2 peperoncini (verdi o rossi), tritati finemente
Cipolla verde piccola, tritata finemente
2 spicchi d'aglio, tritati finemente
Alcune verdure a foglia come lattuga o cavolo cinese
Cetriolo, a piacere
2 cucchiai di riso glutinoso (riso)
Qualche rametto di pak choi
Qualche rametto di menta

Condimenti
1 cucchiaio di salsa di pesce
2 cucchiai di succo spremuto di lime o limone
Un pizzico di buccia di lime o limone grattugiata
1 cucchiaino di peperoncino in polvere (o un pizzico di peperoncino)

Come si prepara:
1. Friggere il riso glutinoso in una padella non unta fino a doratura e macinarlo grossolanamente in un mortaio.
2. Tagliare la cipolla viola a fettine sottili, il porro giapponese a pezzetti e spezzettare le verdure a foglia con le mani.
3. In una padella, saltare la carne macinata e l'aglio tritato finemente a fuoco alto fino a quando la carne è cotta.
4. Mettere 3 in una ciotola grande, aggiungere il riso glutinoso, la cipolla rossa, i condimenti, il pak choi e la menta tritati, mescolare bene e condire a piacere.
5. Disporre il laap su un piatto con verdure a foglia, come lattuga e cavolo cinese, e cetrioli a fette.

Il piatto di Ichiyougama
https://www.shokunin.com/it/ichiyou/plate.html
Tobikanna Sansunzara di Koishiwara ware
https://www.shokunin.com/it/koishiwara/mame.html
Slipware Mamezara di Tansougama
https://www.shokunin.com/it/tansou/slipware.html
Cucchiaio da cucina e da portata S di Wadasuke Seisakusho
https://www.shokunin.com/it/wadasuke/spoon.html
Ciotola in acciaio inox 23 cm di Sori Yanagi
https://www.shokunin.com/it/yanagisori/bowl.html

Riferimenti
https://ja.wikipedia.org/wiki/%E3%83%A9%E3%82%AA%E3%82%B9
https://www.tourismluangprabang.org/ja/about-luangprabang-2/
https://ja.wikipedia.org/wiki/%E3%83%A9%E3%83%BC%E3%83%97_(%E6%96%99%E7%90%86)
https://travel.asean.or.jp/laos/629/
https://aseanpedia.asean.or.jp/recipe/laab/ (Reference recipe)
『D23 地球の歩き方 ラオス 2024~2025』 地球の歩き方編集室より 「ラオスの食卓 ~豊潤な山と川の幸~」 森卓 著

a

w

c

c1

c2

d

e

f

z1

z

[Passeggiata in ceramica a Tokoname]

La ceramica di Tokoname è una delle sei fornaci più antiche del Giappone. Nel tardo periodo Heian (794-1185), sulle colline della penisola di Chita, al centro di Tokoname, vennero costruiti forni anagama e iniziò la produzione della ceramica di Tokoname. Nel periodo Muromachi (1333-1573), la maggior parte dei prodotti fabbricati a Tokoname erano vasi di grandi dimensioni, come giare e vasellame. Tokoname si affacciava sulla baia di Ise, sul lato occidentale della penisola di Chita, ed era comoda per il trasporto via mare, quindi questi prodotti venivano distribuiti in tutto il Giappone, da Tohoku a Kyushu.

Nel periodo Edo (1603-1867), fiorì anche la produzione di kyusu (teiere) tinti in vermiglio, per i quali la ceramica di Tokoname è nota. Dopo il periodo Meiji (1868-1912), iniziò la produzione di tubi in terracotta, piastrelle in mattoni, terracotta e altre ceramiche per l'edilizia; la terracotta di Tokoname è stata utilizzata nell'ex Hotel Imperiale. Tra l'altro, Tokoname vanta anche il primato nella produzione di gatti che chiamano, e dei simpatici gatti che chiamano mi hanno accolto al mio arrivo all'aeroporto internazionale del Giappone centrale. Ho fatto una passeggiata in ceramica a Tokoname, una delle città più famose del Giappone.

Arrivata alla stazione Meitetsu di Tokoname, mi sono diretta verso il "Museo INAX Live", che non vedevo l'ora di visitare questa volta. Questo museo è composto da sei edifici a tema, dove è possibile imparare a conoscere l'argilla e la ceramica attraverso un'esperienza pratica. Quando ero lì, ho visto alcuni bambini che lucidavano con grande impegno gnocchi di fango incandescenti. Una delle mostre più impressionanti era il "Museo mondiale delle piastrelle". Il museo ospita circa 6.000 piastrelle raccolte dal ricercatore Masayuki Yamamoto, che ha viaggiato in più di 50 Paesi. Ho imparato che lo scambio tra le culture orientali e occidentali, che si sono ammirate a vicenda, hanno adottato la propria cultura e ne hanno creata una propria, è ben espresso nelle piastrelle, che non sono belle solo nell'aspetto, ma anche nel contesto in cui sono nate.

In seguito, ho passeggiato a piedi lungo il sentiero delle ceramiche. Il sentiero è segnalato da cartelli che indicano l'itinerario da seguire, per cui si può seguire il percorso con attenzione o limitarsi a visitare i principali punti di interesse. La pista delle pipe di terra è fiancheggiata da pipe di terra del periodo Meiji e da bottiglie di shochu del primo periodo Showa su entrambe le pareti. Il colore marrone-rossastro della ceramica Tokoname dà una sensazione di nostalgia e calore al paesaggio. Ho trovato oggetti di Tokoname uno dopo l'altro sui muri delle case private e nelle grondaie. Non mi sono mai stancata di camminare in questa zona.

Infine, sulla strada per la stazione di Tokoname, ho incontrato un gatto che mi ha fatto un cenno di saluto, intitolato "Sicurezza in viaggio", nello stile di Tora-san, e l'ho ringraziato per il divertimento che ho avuto in questo viaggio e gli ho chiesto di tenermi al sicuro nei viaggi futuri.

Il nostro negozio offre kyusu (teiera) in fango vermiglio di Tokoname. Il bel design è facile da usare e l'argilla di Tokoname ha un colore tenue. Date un'occhiata.

Teiera di Susumuya
https://www.shokunin.com/it/susumuya/kyusu.html
Teiera di Azmaya
https://www.shokunin.com/it/azmaya/kyusu.html
Museo INAX dal vivo
https://livingculture.lixil.com/ilm/

Riferimenti
https://www.tokoname-kankou.net/spot/detail/7/
http://www.tokonameyaki.or.jp/about_tokonameyaki.html
https://sixancientkilns.jp/tokoname/