Per la nostra famiglia, il cucchiaio da cucina e da portata di Wadasuke Seisakusho è un oggetto indispensabile per servire. Noi usiamo il cucchiaio S, mentre il personale dello Showroom di Ginza usa il cucchiaio L.

Cooking & Serving Spoon S di Wadasuke Seisakusho
https://www.shokunin.com/it/wadasuke/spoon.html
Hirachawan ST16 di Hakusan Porcelain
https://www.shokunin.com/it/hakusan/hirachawan.html

IMG_5095

IMG_5108

IMG_5109

IMG_5111

[Nabeshiki di Yoshita Handi-Design Studio è stato aggiunto]

Un materiale in acciaio inossidabile con una lunga sezione trasversale ovale realizzato per i manici delle brocche nella città di Tsubame, nella prefettura di Niigata, che vanta una lunga tradizione nella lavorazione dei metalli. Il “Round Bar” è formato a forma di piatto schiacciando una barra rotonda ed è molto morbido alla mano e al tatto quando viene impugnato.

Nabeshiki ha utilizzato le caratteristiche di questo materiale e la tecnologia di lavorazione dei metalli di Tsubame per rifinirlo con i processi base di piegatura, taglio, saldatura e lucidatura. Dall'aspetto omogeneo e industriale del materiale in acciaio inossidabile, Nabeshiki è stato realizzato uno per uno attraverso la lavorazione a macchina e a mano, creando un fascino unico che non è né un prodotto artigianale convenzionale né un prodotto industriale.

Nabeshiki di Yoshita Handi-Design Studio
https://www.shokunin.com/it/yoshita/nabeshiki.html

1

2

3

4

5

[Peperoncino]

Vi piace il cibo piccante? Il peperoncino più piccante del mondo è oggi il “Pepper X” americano, certificato dal Guinness World Records nel 2023, che ha sostituito il “Carolina Reaper”. Tuttavia, tutti coloro che hanno assaggiato questo peperoncino hanno avuto seri problemi di salute.

Esistono due tipi di peperoncino: quello piccante, o piccante, e quello dolce, o non piccante, e il termine “peperoncino” si riferisce generalmente alla varietà piccante. I peperoncini piccanti sono i peperoni falco, i peperoni coreani, i peperoni jalapeno e la specialità di Kyoto, il peperoncino lungo e sottile di Kyo-Fushimi. I peperoncini dolci sono i peperoni Shishito, i peperoni a campana, i peperoni a campana e i peperoni Manganji. Si dice che il peperoncino sia piccante nel seme, ma è la parte bianca intorno al seme, chiamata “placenta”, a essere piccante. Se ai peperoncini freschi viene rimossa la placenta, la piccantezza si riduce e il peperoncino ha un sapore più simile a quello di un peperone shishito. Tuttavia, i peperoni essiccati hanno la piccantezza trasferita ai semi e alla polpa, per cui anche le altre parti del peperone diventano piccanti.

Il peperoncino, appartenente alla famiglia delle Solanacee e originario dell'America centrale e meridionale, è stato portato in Spagna dalle Americhe da Colombo durante l'Età delle Scoperte e si è diffuso in tutto il mondo, dove è stato utilizzato principalmente come spezia. I peperoncini sono talvolta chiamati “namban” in regioni come Hokkaido e Tohoku, “togarashi” in Kanto, Kansai e Shikoku e “kosho” in Kyushu e Okinawa. Ad esempio, lo “yuzu kosho” è fatto con peperoncini verdi, ma si chiama “yuzu kosho” invece di “yuzu togarashi”. “Nanban” significa “introdotto dalle navi Nanban” e “唐辛子 (peperoncino)” significa “peperoncino introdotto da Tang”. Storicamente, “唐 (Tang)” si riferisce vagamente a un paese straniero. Il termine “胡 (Hu)” in “胡椒 (peperoncino)” indica le regioni settentrionali e occidentali della Cina e si riferisce a un'ampia gamma di Paesi stranieri, in particolare alla Cina, mentre “椒” indica una spezia piccante. In altre parole, si tratta di un cibo piccante straniero.

Il peperoncino è stato introdotto per la prima volta in Giappone nel XVI secolo e all'epoca veniva chiamato “korai kosho” e “nanban kosho”. Si ritiene che i nomi “kosho” e “namban” siano parole antiche che esistevano prima che fosse coniata la parola “peperoncino”. Il motivo per cui il nome “togarashi” non si è diffuso a Kyushu è che suonava come “唐枯らし (karakarashi)”, che significa “la Cina appassirà”, e nel saggio “Naianroku”, scritto da un funzionario dello shogunato di Nagasaki durante il periodo Edo, è scritto che gli abitanti di Nagasaki non lo usavano per considerazione nei confronti di coloro che venivano dalla Cina. A Okinawa, invece, esiste una parola “koregusu” che indica tutti i peperoni del genere Capsicum, che si dice derivi dalla parola “korai kosho”, ma che oggi si riferisce a un condimento di Okinawa fatto immergendo i peperoni dell'isola nell'awamori, che è stato ispirato dall'acqua di peperoncino che gli okinawani emigrati alle Hawaii tramandavano al loro ritorno in patria. Si dice che sia stato ispirato dall'acqua di peperoncino che gli okinawani emigrati alle Hawaii si passavano al loro ritorno.

L'ingrediente principale del peperoncino è la capsaicina, un esaltatore di sapore pungente. Gli effetti principali della capsaicina sono noti per essere la stimolazione dell'appetito, la disgregazione dei grassi, il miglioramento del flusso sanguigno, la riduzione del colesterolo, la riduzione della stitichezza, la crescita dei capelli e il loro nutrimento. La capsaicina è utilizzata nel trattamento transdermico del mal di schiena, dei dolori muscolari, delle spalle rigide, dei reumatismi, dei dolori articolari, delle nevralgie e delle malattie da raffreddamento, in quanto la capsaicina migliora il flusso sanguigno per aumentare il metabolismo ed eliminare le sostanze che producono dolore e l'intorpidimento dei nervi sensoriali indotto dalla capsaicina per alleviare il dolore. Dal punto di vista nutrizionale, i peperoncini sono ricchi di betacarotene e vitamina E, e crudi sono anche ricchi di vitamina C.

E a proposito della piccantezza. In realtà, la piccantezza non è un gusto. Esistono solo cinque “gusti” (dolce, salato, acido, amaro e umami) e la piccantezza è fisiologicamente classificata non come un gusto ma come una sensazione “dolorosa”. In altre parole, il piccante è una sensazione prodotta dal cervello, che scambia uno stimolo per un gusto. Le persone che amano il cibo piccante tendono ad abituarsi al gusto “piccante”, che tende ad aumentare. Quando la sensazione di dolore persiste, il cervello secerne la β-endorfina, una sostanza che ha effetti analgesici. La β-endorfina è anche una sostanza che ci fa sentire deliziosi e piacevoli, e le persone tendono a intensificare il desiderio di provare di nuovo questa sensazione piacevole.

Si dice che gli abitanti di regioni con estati calde, come l'India, la Thailandia, le province cinesi di Sichuan e Hunan, il Messico e l'Africa occidentale, preferiscano il peperoncino per aumentare l'appetito, favorire la sudorazione e prevenire l'esaurimento da calore. Tuttavia, anche nelle regioni meno calde, come la Corea e il Bhutan, esistono culture alimentari che prediligono il peperoncino. Tuttavia, soprattutto durante i vostri viaggi, mangiate in modo sano e con moderazione, specialmente se mangiate piatti particolari a base di peperoncino.

Kanamari M di Otera Kohachiro Shoten
https://www.shokunin.com/it/otera/kanamari.html

Referenze
https://ja.wikipedia.org/wiki/唐辛子
https://ja.wikipedia.org/wiki/トウガラシ
https://www.maff.go.jp/j/syouan/seisaku/capsaicin/#no5
https://kenbiyakuto.com/journal/生薬解説%E3%80%80【トウガラシ】/
https://www.nikkei.com/article/DGXMZO20645160R00C17A9000000/
https://www.nhk.jp/p/ts/QM853J35JW/blog/bl/p4A2pYOxmE/bp/peqVj8wDD1/